Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni

Dove ascoltare il Fado: la Musica di Lisbona

Voce, viola, guitarra portuguésa e anima sono le componenti del fado, musica popolare tipica del Portogallo. Il fado si ispira al sentimento lusofono  della saudade (nostalgia); la musica tradizionale della capitale canta l’amore, la malinconia, il rancore e la vita delle classi popolari di Lisbona.

Amalia Rodriguesfoto di Vitor AntunesStoria del Fado

“Il fado è nato un giorno, quando il vento non soffiava e il cielo prolungava l’orizzonte del mare e, sul ponte di un veliero, un marinaio triste cantava” (José Régio).
Il fado si sviluppa attorno al 1800 ma la sua origine è tutt’oggi incerta e molte sono le discussioni su di essa; alcuni sostengono che fu un canto intonato dai marinai portoghesi, altri affermano che il fado è la sintesi di timbri musicali brasiliani. Con certezza possiamo dire che il fado nasce dal più profondo dell’anima ed è espressione spontanea dei sentimenti del popolo.

Maria Severa Onofriana è la prima grande figura fadista e con lei ritroviamo oggi alcuni nomi rilevanti, Berta Cardoso, Raùl Ferrão, Renato Varela e Amàlia Rodrigues, quest’ultima considerata una delle migliori esponenti del fado.

maria da mourariaMaria da Mouraria e Capossela foto via fbCasas do Fado - Tra note e gastronomia

Tra un piatto tipico portoghese e l’altro (il più famoso tra tutti il baccalà), è possibile assistere a spettacoli di fado. Le case famose dove avvengono le esibizioni solitamente si trovano nei quartieri tipici, in piccoli vicoli e vie strette: Alfama, Bairro Alto, Mouraria.
Mouraria è considerata la culla del fado ed è proprio lì che nel 1820 nasceva Maria Severa. La casa dove nacque la cantante è oggi uno dei locali più conosciuti di fado, “Maria Da Mouraria”; inaugurata nel 2013, si trova in Largo Severa 2. A pochi passi e sempre in stretta relazione con la fadista portoghese si trova una piccola taverna “Amigos Da Severa” (rua do Capelão, 32); assieme ad un simpatico e storico gestore, o senhor António, è possibile degustare un ottima Ginjinha, liquore portoghese dal gusto dolce.

tasca do chicoTasca do Chico foto via fbPassando dalle vie della Mouraria ai vicoli di Alfama, incontriamo la “Taverna Do Embuçado”; dall’ottima cucina, il locale è situato in un edificio storico risalente al Medioevo ( rua Beco dos Cortumes, 10). Piccolo ma decisamente accogliente è il “Sr. Fado” in rua dos Remédios 176, mentre dallo stile più elegante e distinto è la “Casa De Linhares” situata in Beco dos Armazéns do Linho 2 (in questo locale non dimenticatevi di prenotare!).

Nel Bairro Alto troverete invece un piacevole “Cristal Fados” (Travessa da Queimada 9), il locale è ricco di specchi e le candele accese che si riflettono in essi creano un’atmosfera assolutamente suggestiva. Altre case famose con pietanze di qualità sono la “Tasca Do Chico”, in rua Diário de Notícias 39 e “A Severa” in rua das Gáveas.

Fado Vadio street art foto di Jose Carlos BaboStreet Art - foto di Jose Carlos BaboFado Vadio: Il lato bohémien della musica portoghese

Esiste un altro aspetto della musica tradizionale, ovvero il Fado Vadio, quello dall’apparenza bohémien e un po’ vagabonda. Il Fado Vadio è quello che si ascolta durante le esibizioni dove le note degli strumenti accompagnano le voci degli amatori e dilettanti della musica portoghese, semplici persone che per alcuni minuti si trasformano in cantanti con l’intento di esprimere i loro sentimenti e cantare con il cuore.

Abbandonare per alcuni istanti la propria identità – alla ricerca di una tasca o un bar – per intonare suoni e dare libero sfogo alle proprie emozioni, ecco chi interpreta questo genere di Fado.
È il cuore dell’Alfama che ospita i numerosi locali dove è possibile assistere ad uno spettacolo di Fado Vadio: A Baiuca (Rua de São Miguel, 20) semplice e tradizionale e la Tasca do Jaime (Rua da Graça,91), piccolo e caratteristico ma molto accogliente. La Tasca Do Chico (Rua do Diário de Notícias, 39) rimane senza dubbio uno dei luoghi principali a cui è possibile prendere parte ad una di queste rappresentazioni. Da non dimenticare, nel Bairro Alto, il locale Caldo Verde (Travessa do Poço da Cidade, 40) e il Restaurante O Fado (Rua do Telhal,11).
Le intonazioni del Fado Vadio non sempre sono perfette ma sicuramente arrivano dall’anima, perché non aggiungerle al proprio bagaglio di viaggio?

Piccole Curiosità

Il punto di riferimento per ogni appassionato di Fado (o il punto di scoperta per gli inesperti) è il Museu do Fado. Situato in Alfama, la galleria ripercorre la storia di questo genere musicale dai primi anni del XIX secolo fino ai giorni nostri e nel 2011, il Fado, è stato classificato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco essendo Lisbona la capitale di questo movimento culturale. Nel mese di giugno, in occasione della festa di Sant'Antonio il fado viene cantato anche per le strade della città.
Il Fado è voce e anima, emozione e storia.

Quanto ti è stato utile questo articolo?
  • Per niente
  • Non molto
  • Abbastanza
  • Molto
  • Estremamente
Valutazione media di 30 persone
Laurea in Mediazione Linguistica e Lisbona nel cuore. Tante idee in movimento e tre grandi passioni – il mare, la musica, viaggiare. Torino, Lisbona, Milano e consapevolezza delle proprie radici: alla ricerca di cosa fare da grande.

Commenti

VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

Alloggi a Lisbona per tipologia

VIVI Lisbona è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0